Incontro Merkel-Raggi: La Fake News Perfetta

Dopo che mi ha letteralmente spicciato casa, mi tocca propri prendere le difese della Raggi, soprattutto perché penso che raramente ci sia stata una fake news così palesemente fake e facilmente verificabile. Basta infatti vedere il video stesso, inserito negli stessi articoli, per capire che il dialogo è stato riportato in maniera completamente alterata dai vari “giornalari” (nickname più che consono in questi casi).

Sono madrelingua inglese, ma non ci vuole un livello molto alto della lingua per capire cosa succede: la Merkel arriva e porgendo la mano fa “buongiorno, la signora sindaca?”(domanda di formalità visto che si tratta del loro prima incontro); la Raggi conferma e stringono la mano; un fotografo chiede poi una foto, la Merkel si mette nella sua classica posa oscena (che ha pure una sua pagina Wikipedia) e, SEMPRE IL FOTOGRAFO,  gli dice di “shake hands“, stringetevi le mani ; la Merkel risponde ai fotografi “come volete”, la Raggi sorridendo commenta con un “we have to” (dobbiamo), e la cancelliera se ne va ringraziando con un “thank you“.

Angela-Merkel-und-ihrer-Raute-wie-besessen-von-Rauten.pngInsomma, non è successo niente. Il nulla assoluto. Due figure governative si sono viste per la prima volta, una ha confermato di conoscere la posizione dell’altra, si sono strette la mano, qualche fotografo ha chiesto di scattare una foto. Qualche frase di circostanza come filler per riempire il silenzio e basta.

Vediamo invece come l’incontro è stato “reinterpretato”:

raggi.png

Il Messaggero vince su tutti e titola : MERKEL IN IMBARAZZO DAVANTI ALLA RAGGI “ma è lei la sindaca?”.

L’ articolo continua, e scopriamo che è la tedesca a chiedere di stringere la mano: E così la Merkel, sempre sorridente, si rivolge nuovamente al sindaco: «Ci stringiamo la mano?». La risposta di Virginia sembra quasi sconsolata: «Se vuole…». Commento finale per dire che c’è qualcosa che non è andato nell’incontro tra le due. (Forse il fatto che l’azionista di maggioranza del giornale ha perso un sacco di soldini a causa della sindaca ha qualche effetto sulla capacità della redazione di comprendere un semplice video di 30 secondi e tradurlo senza inventarsi gaffe inesistenti)

La Repubblica è più moderata: anche qui però è la Merkel che chiede “lei è la sindaca? ci stringiamo la mano?” e il tutto viene dipinto come qualcosa di strano o  come una gaffe della Raggi.

Idem per la Stampa: la Merkel gli avrebbe chiesto prima alla Raggi se fosse la sindaca, e poi di stringere la mano “per evitare una gaffe”.

Anche per Il Giornale la cancelliera tedesca avrebbe chiesto “lei è il sindaco presumo?”  nell’imbarazzo generale.

Simili interpretazioni per il Corriere, o i vari Leggo o RomaToday che parlano di “siparietto”.

Insomma la prossima volta, se volete inventarvi una fake news, almeno evitate di includere il video stesso che vi sbugiarda

(Volete sorbirvi altre fake news con il sorriso? Seguiteci su Facebook o Twitter!)

 

 

 

One thought on “Incontro Merkel-Raggi: La Fake News Perfetta

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s