Perché usiamo ancora il contante?

Mentre si continua a parlare quasi esclusivamente dei vitalizi dei politici corrotti e di immigrati stupratori, si evitano argomenti ben più importanti e ci si ferma a comode analisi superficiali. Possibile infatti che siano le istituzioni stesse a fornire, in quantità sempre crescenti, il carburante necessario alla corruzione e immigrazione clandestina, oltre che all’evasione e terrorismo? Per avere una risposta consiglio l’ottimo podcast di Freakonomics, il quale analizza l’assurdità del contante e di come potremmo contrastare efficacemente tanti dei nostri problemi se solo eliminassimo (o limitassimo) il tanto amato cash.

Riassuntino del podcast:

  • C’è molto più contante in giro di quanto ne serve: in media, ogni americano dovrebbe possedere 35 banconote da 100 dollari (aggiungo che qui in Europa la situazione è simile: una piccola ricerca su wikipedia ci dice che ogni europeo dovrebbe avere 2-3 banconote da 500 euro e 5 da 100 euro)
  • Ne stampiamo* in quantità crescenti rispetto al passato, anche se ora ci sono numerose alternative per i pagamenti.
  • Tutto questo contante in circolazione può essere solo spiegato se in funzione di attività illecite che senza cash avrebbero vita difficile. Si troverebbero alternative (diamanti, metalli preziosi etc.) ma la scalabilità/liquidità del cash non ha pari.

 

chart (1)
Senza cash la Mafia avrebbe qualche problemino..

 

Certo, quella di Freakonomics è forse un’analisi po’ troppo radicale, e le soluzioni che propongono sono accompagnate da dati noiosi e boriose citazioni di fonti. Vuoi mettere con l’effetto che fa il potente rombo di una ruspa, il sorriso marpione di Razzi, o la classica immagine rassicurante di fucilate al gommone con l’uomo nero?

*stampare inteso letteralmente, creando banconota cartacea. C’è molta confusione nel webbe tra contante (monete e banconote) e denaro (monete, banconote, conti in banca etc.). Il post si riferisce al contante, le banche centrali creano denaro senza stampare niente.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s