Le bugie parenziane sulla circoncisione

Continua il grande dibattito alla Zanzara sulla circoncisione, con Parenzo che cerca di difendere questa pratica barbara citando, ad ogni occasione, gli Stati Uniti, unico paese dove la sforbiciata è praticata anche da molti laici. Per rispondere ad uno dei peggior giornalisti d’Italia, non c’è quindi niente di meglio di un video di un comico americano, Adam Conover, detto anche il “Beppe Grillo americano”.

Un riassuntino del video per chi non ha tempo o non mastica l’inglisch:

  • La circoncisione non è più igienica; forse lo era ai tempi della bibbia, ora però abbiamo le docce in casa (tranne Cruciani)
  • Non migliora prestazioni e piacere; anzi, la pratica si è diffusa nell’America puritana di fine 800 proprio per contrastare masturbazione e piacere sessuale
  • Il cappuccio non l’abbiamo lì per caso, ha milioni di terminazioni nervose, e copre il tutto quando siamo a riposo
  • Negli Stati Uniti è in crescita il movimento degli “intattisti”, il quale sta lentamente riuscendo a far contrastare l’assurdità dell’accorciare l’uccello dei neonati nel paese più industrializzato del pianeta.

mass_bay_intactivists_intactivist_demonstration_for_genital_autonomy

Insomma, caro Parenzo, se vuoi difendere mutilazioni infantili, forse è meglio che rimani fedele alla storia del patto con Dio.

3 thoughts on “Le bugie parenziane sulla circoncisione

  1. Ricordiamo che la circoncisione ebraica viene praticata a neonati di 8 giorni senza anestesia (il rito sta appunto nel dolore, visto come “passaggio” all ‘età adulta), e l’addetto, noto come mohel, succhia con la bocca il piccolo pene mutilato e sanguinante. Se l’economia non fosse retta da ebrei, questo verrebbe giustamente criminalizzato.

    Like

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s