Gli shock culturali dell’italiano all’estero

C’è ancora grossa crisi nella penisola italica e sono sempre molti i nostri connazionali che devono varcare le alpi, dire addio a lu sule e lu mare, e stanziarsi in fredde lande straniere. Qualcuno si informa e arriva con minimo di preparazione, ma la stragrande maggioranza non ha la minima idea di come sopravviverà una … Continue reading Gli shock culturali dell’italiano all’estero

Travelling to Italy? Watch out for these dangerous diseases

If you thought that travelling to Italy would be a safe option, you were wrong. There are plenty of unique diseases which still defy science and that exist only in this unlucky peninsula. As there are no vaccines or medicines you can take before your trip, we will try to describe these diseases, as well … Continue reading Travelling to Italy? Watch out for these dangerous diseases

Analisi Antropologica dell’Homus Romanaro (Parte II, Multato Atac)

Un video del simpatico Aldemar Escudieri ci offre un'unica lente di ingrandimento sulla contorta psiche dell’Homus Romanaro, analizzata solo in parte in un mio post di marzo. In una diretta Facebook a bordo di un tram mattutino, Aldemar si lamenta per la multa appena ricevuta da controllori Atac* e della grande ingiustizia sociale di cui … Continue reading Analisi Antropologica dell’Homus Romanaro (Parte II, Multato Atac)

Trovato lo schema segreto utilizzato da Cruciani alla Zanzara

Se anche voi vi siete sempre domandati quali fossero i criteri, apparentemente random, con cui Cruciani smistasse le chiamate dei raccapriccianti ascoltatori della Zanzara, ora potrete finalmente avere una risposta. In un momento di dubbio, il peggior giornalista d'Italia ha infatti tirato fuori lo schema che utilizza per catalogare la fauna che chiama al centralino di Radio … Continue reading Trovato lo schema segreto utilizzato da Cruciani alla Zanzara

The worst Italian radio show is back on air… thank goodness.

La Zanzara, “the Mosquito”, is probably the worst Italian radio show out there, with two pseudo journalist acting as hosts and taking calls from an assortment of fascists, islamophobists, proud and unrepentant clients of prostitutes, racist truck drivers, and perverts of all persuasions. The hugely popular show is back after its summer break and, of … Continue reading The worst Italian radio show is back on air… thank goodness.

Rivoltare Roma come un calzino? N’artro giorno, Virgi

Non era difficile prevedere che le tante ambiziose promesse preelettorali della Raggi si sarebbero scontrate con l’indole pigra e conservatrice della stessa gente che, forcone alla mano, l’ha votata indignata. L’avevo scritto nel mio libro un anno fa, ma non pensavo mi sarebbe bastato così poco tempo per poter avere l’amara soddisfazione di vedere il … Continue reading Rivoltare Roma come un calzino? N’artro giorno, Virgi

Vuoi fare una brillante carriera da economista? Basta non azzeccarne una

C’è un forte dibattito in Irlanda sull’esistenza o meno di una seconda bolla immobiliare, con molti irlandesi che, dopo la batosta presa nel 2008, diffidano dell’incredibile aumento dei prezzi delle case degli ultimi 5 anni, e altri che invece affermano che i fondamentali questa volta sono differenti. Con una semplice laurea in economia, non cercherò … Continue reading Vuoi fare una brillante carriera da economista? Basta non azzeccarne una

How Romans voted for an anti-establishment mayor without wanting real change

It was easy to predict that sooner or later the ambitious promises made before the elections by anti-establishment mayor Virginia Raggi would clash with the conservatism of the very people who voted for her. I said it a year ago in my book, and it didn’t take long for me to have the bittersweet satisfaction … Continue reading How Romans voted for an anti-establishment mayor without wanting real change